La più grande degustazione di vini dell’Etna, Contrade dell’Etna a Passopisciaro

Comunicato Stampa

L’Etna è una vera e propria zona classica del vino europeo, ora in pieno rinascimento. Il vitigno è il nerello mascalase che cresce in tutte le zone coltivabili del vulcano.

Le Contrade erano antiche proprietà, stavano ad altezze diverse, nascevano su colate laviche separate, sgorgate in varie epoche e da diverse profondità.  L’uva che cresce su questi diversi terreni ha un diverso sapore anche a pochi metri di distanza. Le Contrade sono veri cru, sull’Etna.
“Le Contrade dell’Etna” mette l’una accanto l’altra queste diversità di sapori, mentre i produttori confrontano e discutono i vini appena fatti: quest’anno è la vendemmia 2013, in botte.

Anche quest’anno, il 14 Aprile,  ritorna l’evento che riunisce i produttori vinicoli dell’Etna.  Contrade dell’Etna, grazie ad Andrea Franchetti, fin dal 2007  accende i riflettori sui vini e i vitigni tipici della zona. Giunta alla settima edizione, quest’ anno cambia location trasferendosi, sempre a Passopisciaro, frazione di Castiglione di Sicilia, ma nella Cantina Graci in contrada Mezzo Feudo.

Per arrivare a Passopisciaro da Catania ci si mette un’ora, bisogna prendere l’autostrada per Messina, uscire a Fiumefreddo e seguire le direzioni per Randazzo, attraversando prima: Piedimonte, Linguaglossa, Rovittello, Solicchiata. Poi, c’è Passopisciaro, dove troverete le indicazioni per il luogo dell’incontro.

Scopri Edizione 2017 di Contrade dell’Etna.