E’ stato formalizzato oggi l’accordo di acquisizione da parte di SNS, Società di Navigazione Siciliana S.p.a., della Siremar. L’accordo è a titolo definitivo.

Questa la nota dell’azienda.

“Un’operazione che ha richiesto numerose riunioni e che finalmente si è concretizzata proprio a ridosso di una stagione importante per la marineria Siciliana – si legge -. Soddisfazione è stata espressa dai soci di Sns, la Ustica Lines e la Caronte & Tourist, rappresentate in società al 50%”.

Perde quindi la maggioranza la Regione siciliana che, con la maggioranza della Mediterranea holding, controllava in precedenza la Siremar. Controllo che sia il Tar che il Consiglio di Stato avevano annullato, considerando la compravendita come un presunto aiuto di Stato.

I prossimi punti, secondo la Sns sono una maggiore efficenza nella gestione dell’intera flotta, oramai ex Siremar, e una ottimizzazione del servizio per tutte le tratte, da e per la Sicilia.
La compagine attuale prevede quindi:

– Il comandante Ettore Morace, amministratore delegato di Ustica Lines e socio al 50% di Snc Spa

Caronte&Tourist, che possiede l’altra metà.

L’accordo prevede che Ustica Lines si occupi dei collegamenti tramite gli aliscafi, mentre Caronte&Tourist dei traghetti.